Anche oggi si dorme domani

Posted by in Viaggio

Partiamo con l’autobus e iniziamo il nostro calvario verso Mandalay. Attraversando colline senza strada (fatte da terra e sassi) il nostro bus decide di rompersi e così autista e ”steward” si trasformano in  meccanici. Rumorosamente battono, svitano,staccano e dopo un’ora riusciamo a ripartire. Speriamo bene.  Arriviamo come due ghiaccioli a Mandalay alle 4 di mattina, decidiamo di passeggiare fino al nostro hotel per 3km (minchia, ma perché ???) vedendo, anche qui, la vita che si sveglia; solo che la mia prima impressione su Mandalay non è così positiva. Motorini, TUK TUK,…read more