Svaligiati

Anche oggi si dorme domani

Posted by in Viaggio

Partiamo con l’autobus e iniziamo il nostro calvario verso Mandalay. Attraversando colline senza strada (fatte da terra e sassi) il nostro bus decide di rompersi e così autista e ”steward” si trasformano in  meccanici. Rumorosamente battono, svitano,staccano e dopo un’ora riusciamo a ripartire. Speriamo bene.  Arriviamo come due ghiaccioli a Mandalay alle 4 di mattina, decidiamo di passeggiare fino al nostro hotel per 3km (minchia, ma perché ???) vedendo, anche qui, la vita che si sveglia; solo che la mia prima impressione su Mandalay non è così positiva. Motorini, TUK TUK,…read more

Un luogo sospeso nel tempo

Posted by in Viaggio

Ancora un giorno a Inle lake così decidiamo di andare in due posti un po’ particolari. Di buon mattino il nostro driver, con una giacca in pelle marrone e il suo elegantissimo longyi nero, viene a prenderci e percorrendo circa due ore di strada dissestata tra i villaggi arriviamo a Pindaya: una caverna con all’interno migliaia di statue di Buddha antiche secoli e altre donate da tutto il mondo (ultimo censimento contava 8000 statue). Un mondo incredibile che si snoda tra i sotterranei di questa enorme caverna. In alcuni punti…read more

Simbiosi

Posted by in Viaggio

Attesa autobus notturno. Ovviamente facciamo uno spuntino pre partenza a base di Noodles (due piatti per un euro). Saliamo sul bus, ci copriamo da testa a piedi perché ci sono circa 10 gradi (aria condizionata a sbregabalon). Dopo dodici ore di tormentato viaggio tra una dormita e il monaco che russa arriviamo alle 5 di mattina a Nyaungshwe , la cittadina più vicina al lago Inle. Veniamo assalite dai briganti: do you want a boat trip?(sempre nel loro comprensibilissimo inglese) ma ancora troppo rincoglionite per rispondere non li badiamo e ce ne…read more

Il capello di Buddha

Posted by in Viaggio

Arriviamo in quel di Yangon (con le gambe come due cotechini) dopo svariate ore di volo e attese. Andiamo subito in hotel perché è sera e l’indomani abbiamo la partenza alle 6 per la golden rock. Ci facciamo una doccia, mangiamo due piatti di noodles, beviamo una birrozza da mezzo (il tutto pagato 4euro) e ce ne andiamo a dormire con un simpaticissimo fischiare al passare del treno sotto la camera ogni due ore (grazie Miky rossa per avermi suggerito questo posto.ahahah).  Sveglia all’alba e Mr. Magoo (impronunciabile il nome) ci preleva…read more

0

Tarzan & Jane

Posted by in Viaggio

Eccoci… Ancora vivi… Allora…. Dove siamo rimasti?! Ok arrivati a Chiang Mai…. Il giorno successivo tra un tempio, un pad thai e un lady boy siamo andati alla ricerca di un’eco guida…. Volevamo fare un trekking o qualcosa di simile, qualcosa di non turistico, o comunque più eco possibile… così arriviamo davanti al negozietto della green eco tour… Togliamo le scarpe, entriamo e non c’è nessuno… Aspettiamo. Aspettiamo. Aspettiamo. Nel retro bottega troviamo una signora minuta e graziosa che finalmente ci raggiunge…. E non poteva altro che essere la nostra futura…read more